_dsc8174

Candele profumate: colori e immagini che riflettono la bellezza della primavera

Le candele sono degli accessori particolarmente adatti alla decorazione degli ambienti domestici: uniscono la bellezza del design ai benefici dell’aromaterapia e della profumazione degli ambienti. Sono inoltre considerate il miglior modo naturale per contrastare gli odori della cucina, del fumo di sigaretta e dell’inquinamento che può entrare dall’esterno quando si aprono le finestre. Le candele diventano veri e propri complementi d’arredo: in commercio se ne trovano di tutti i tipi, dalle più semplici per chi ama lo stile minimalista e raffinato dalla discreta eleganza a quelle più vivaci e divertenti, per chi ama arredare casa in modo sbarazzino, spiritoso e giovanile. Posizionare delle candele di bell’aspetto su mensole, tavolini e davanzali è un modo originale ed economico per cambiare spesso il carattere delle stanze, con tocchi personali che riflettano esattamente la personalità, lo stato d’animo e il proprio umore del momento. Molto bella è l’idea di creare interi angoli dedicati alle candele, dove raggrupparne diverse, in colori e profumazioni differenti ma armonizzanti tra loro, per dare un tono zen all’ambiente ed organizzare dei punti cromatici ed aromatici per i momenti di relax, di lettura o di meditazione. I profumi delle candele non sono solamente piacevoli ed utili a deodorare gli ambienti ma svolgono anche delle azioni benefiche sul benessere psicofisico. Ad esempio le fragranze agrumate, come il limone, il cedro, l’arancia o il mandarino hanno un effetto tonico e rinvigorente: aiutano a superare i momenti di stress ed affaticamento, donano energia e voglia di fare e fungono da ricostituenti naturali dell’energia vitale. Per ottimizzarne e valorizzarne al massimo i benefici è possibile lasciar cadere sulla superficie della candela qualche goccia di olio essenziale, in modo da potenziarne le qualità fitoterapiche. Le candele profumate alla vaniglia hanno, invece, un effetto addolcente: l’aroma vanigliato riporta alla mente ricordi teneri e positivi, si abbina mentalmente ai dolci, alle cose buone, al piacere. I profumi forti, come caffè, cacao e liquirizia, svolgono invece un’efficace azione rinvigorente, risvegliano la voglia di fare, l’attenzione ed attivano il bioritmo. Le fragranze fruttate, come la mela verde, la fragola, la pesca, l’albicocca e la ciliegia, invece, sono stimolanti per l’allegria, per contrastare il cattivo umore, per ripristinare la gioia e la voglia di vivere. Lo stesso effetto lo donano le profumazioni floreali, soprattutto quelle molto fresche, delicate e leggere. Esistono poi i profumi più maliziosi, sensuali ed afrodisiaci, che stimolano la femminilità, come ad esempio garofano e papavero e tutte le fragranze legnose e calde, come il sandalo, il legno africano, il vetiver. Infine esistono le candele con profumazioni rilassanti, perfette da accendere durante un bagno caldo o a fine giornata, per aiutare la mente a liberarsi dallo stress e predisporsi ad un sonno sano, riposante e rigenerante. A questo proposito, gli aromi che funzionano meglio sono quelli della lavanda, della camomilla o dei fiori delicati come, ad esempio, la ninfea, la camelia ed il giglio. Le candele non sono quindi solo accessori di estrema eleganza e raffinatezza con le quali abbellire i propri ambienti domestici ma veri e propri strumenti di benessere per il corpo e per la psiche, grazie al comprovato beneficio che dona l’aromaterapia. Lasciate entrare la primavera nella vostra casa con fiori colorati e profumi delicati, che renderanno ogni ambiente un angolo di piacere per i sensi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *