candela-citronella

La Citronella: utilizzo per ambienti interni ed esterni della casa

Ogni anno l’arrivo della stagione calda porta con sé il fastidioso problema degli insetti e in particolare delle zanzare. Una buona soluzione per tenere lontani questi ospiti indesiderati è l’utilizzo della citronella, che con i giusti accorgimenti si adatta perfettamente ad ambienti sia interni sia esterni.
La citronella è una pianta perenne, nota anche come lemongrass (“erba di limone”) a causa del suo caratteristico odore agrumato. Si tratta di un’erba dalle molteplici proprietà benefiche, non solo contro le zanzare ma anche a livello terapeutico. Dalla citronella, infatti, viene ricavato un olio essenziale che, se usato in modo adeguato, ha effetti benefici sul corpo e sulla mente: può essere usato in caso di stress, mancanza di concentrazione o dolori allo stomaco di origine ansiosa, è un antivirale, aiuta in caso di dolori muscolari e ha una funzione antisettica e deodorante.

L’utilizzo più noto della citronella, tuttavia, è sicuramente quello antizanzare: il caratteristico odore, riesce a coprire quello della pelle umana, che così non attirerà le zanzare. Per questo scopo si possono utilizzare vari prodotti a base di citronella, dalle creme antizanzare fino alle classiche candele.
Un ottimo modo per proteggere costantemente il proprio giardino durante tutta l’estate consiste nel piantare direttamente delle piantine di citronella, avendo l’accortezza di collocarle in un punto soleggiato e non troppo umido. In questo modo si può decorare il proprio giardino, terrazzo o balcone con una pianta bella da vedere e molto profumata, oltre che utile contro gli insetti.
L’altra soluzione classica per usare la citronella in funzione antizanzare consiste nel ricorrere alle candele. Le candele hanno una duplice efficacia, dovuta all’unione dell’odore con il calore della fiamma: il calore della candela confonde le zanzare, che normalmente individuano le “prede” da pungere in base non solo all’odore ma anche al calore emanato dal corpo.

Le candele alla citronella sono perfette non solo per l’esterno della casa, ma anche per gli ambienti interni. Ormai esistono moltissimi tipi di candele, dalle classiche candele usa e getta in confezioni di alluminio fino a quelle decorative, in vasetti di ceramica o di vetro, perfette per arricchire la casa. Esistono anche delle splendide fiaccole da conficcare direttamente nell’erba, perfette per una festa all’aperto. In generale, una candela ogni 4 o 5 metri è sufficiente per proteggere un ambiente esterno.

Una candela, si sa, contribuisce sempre a creare atmosfera… Perché non unire l’utile al dilettevole, utilizzando una profumatissima candela antizanzare? L’importante è rispettare sempre alcune semplici regole, per garantire un reale effetto antizanzare e per proteggere la sicurezza della casa e di chi la abita.
La scelta del prodotto è fondamentale: occorre affidarsi sempre a candele di qualità e di sicura provenienza, per evitare di inalare sostanze nocive a propria insaputa. In generale sono da preferire le candele miscelate a freddo, in modo che il procedimento di produzione non alteri le proprietà delle sostanze.
Anche il contenitore merita attenzione: l’alluminio può rovinarsi durante la bruciatura, perciò bisogna avere l’accortezza di utilizzare un piattino per non rovinare il pavimento o bruciarsi.
Infine bisogna sempre stare attenti a non lasciare la fiamma incustodita, soprattutto se in casa ci sono bambini o animali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *